Radicali liberi e antiossidanti
vendita online cosmetici naturali biologici | bio cosmesi | linee cosmetiche professionali naturali

NaturaEqua vendita online cosmetici naturali biologici | bio cosmesi | linee cosmetiche professionali naturali Radicali liberi e antiossidanti

Radicali liberi e antiossidanti

Che cosa sono e come vengono prodotti

I radicali liberi sono prodotti di “scarto” che si formano naturalmente all’interno delle cellule del corpo quando l’ossigeno viene utilizzato nei processi metabolici per produrre energia (ossidazione).

Dal punto di vista biochimico, i radicali liberi sono molecole particolarmente instabili e questo li porta a ricercare un equilibrio appropriandosi dell’elettrone delle altre molecole con le quali vengono a contatto, molecole che diventano instabili e che a loro volta ricercano un elettrone e così via, innescando un meccanismo di instabilità a “catena”. Questa serie di reazioni può durare da frazioni di secondo ad alcune ore e può essere ridimensionata o arrestata dalla presenza dei vari agenti antiossidanti.

Come agiscono sull’organismo

L’azione distruttiva dei radicali liberi è indirizzata soprattutto sulle cellule, in particolare sui grassi che ne formano le membrane (liperossidazione), sugli zuccheri e sui fosfati, sulle proteine del loro nucleo centrale, specialmente sul DNA (acido desossiribonucleico) dove alterano le informazioni genetiche, sugli enzimi, ecc.
L’azione continua dei radicali liberi si evidenzia soprattutto nel precoce invecchiamento delle cellule e nell’insorgere di varie patologie gravi come il cancro, malattie dell’apparato cardiovascolare, diabete, sclerosi multipla, artrite reumatoide, enfisema polmonare, cataratta, morbo di Parkinson e Alzheimer, dermatiti, ecc.

Gli agenti antiossidanti nemici dei radicali liberi

Gli agenti antiossidanti riportano l’equilibrio chimico nei radicali liberi grazie alla possibilità di fornire loro gli elettroni di cui sono privi.
L’organismo umano si difende naturalmente dai radicali liberi producendo degli antiossidanti endogeni come la superossido dismutasi, la catalasi e il glutatione. Superata una certa soglia è necessario un apporto esterno di antiossidanti.
I principali sono:
Pigmenti vegetali: polifenoli, bioflavonoidi
Vitamine: vitamina C, vitamina E, betacaroteni (provitamina A)
Micronutrienti ed enzimi: selenio, rame, zinco, glutatione, coenzima Q10, melatonina, acido urico, ecc.).

Gli agenti antiossidanti possono agire singolarmente o interagire, proteggendosi a vicenda nel momento in cui vengono ossidati.
Va tenuto presente che ciascun antiossidante ha un campo di azione limitato ad uno o due specifici radicali liberi. Pertanto una miscela equilibrata di antiossidanti può garantire un’azione veramente efficace.

Azione antiossidante in cosmesi

Oltre alla protezione dai radicali liberi in cosmesi è molto importante l’azione antiossidante per mantenere la qualità del prodotto.
Più precisamente gli antiossidanti vengono inseriti per prevenire l’ossidazione degli olii, cioè il loro irrancidimento.
Per quest’azione possono essere utilizzati vari tipi di antiossidanti: i più frequenti sono il BHT e il tocoferolo.
Il BHT però non è ben accetto dall’organismo, come anche il BHA.
Naturaequa ha scelto di utilizzare come antiossidanti il tocoferil acetato (precursore del tocoferolo, la vitamina E), e una miscela di antiossidanti di grado alimentare (Lecitina, Tocoferolo, Ascorbil palmitato, acido citrico).
Questa scelta è legata ad un’ottima efficacia, una completa naturalità e biodegradabilità, ma anche ad un’alta sicurezza d’uso.

Il Tocopheryl Acetate è l’estere acetico dell’ α-tocoferolo ed è una forma idrosolubile del Tocopherol.
La vitamina E e i suoi esteri possiedono una elevata attività antiossidante, in quanto sono in grado di smorzare la reattività dei radicali liberi, bloccando la cascata di eventi che determinano lo stress ossidativo, che causa danni alle cellule. Inoltre, i radicali liberi, che si formano per azione dei raggi UV, del fumo, dell’inquinamento, degradano gli acidi grassi presenti nella pelle e alterano la struttura del collagene. In tal modo la pelle perde elasticità e si assiste all’invecchiamento precoce  della pelle con la formazione delle rughe.
Il Tocopheryl Acetate ha un’attività antiossidante inferiore a quella della forma libera e, essendo meno lipofilo, risulta significativamente ridotta la sua affinità per le membrane cellulari e, quindi, la sua efficacia nel contrastare l’eccesso di radicali liberi. Una volta penetrato nella pelle, viene converito in tocoferolo. Presenta, tuttavia, il vantaggio di essere molto più stabile del tocoferolo, di essere più idrosolubile e, di conseguenza, di essere più adatto ad essere inserito in una formulazione cosmetica.
Il Tocopheryl Acetate è insolubile in acqua fredda, ma solubile a caldo. Si scioglie completamente negli alcoli e negli oli. Come il tocoferolo ha un buona tollerabilità sulla pelle.
Viene inserito in gran parte delle formulazioni cosmetiche non solo come agente protettivo della pelle contro l’azione dei radicali liberi, ma anche per impedire la degradazione degli altri componenti della formulazione stessa.
Oltre a proteggere dai raggi UV, il Tocopheryl Acetate mantiene la pelle liscia e morbida, grazie al suo contributo nel limitare la perdita di acqua dall’epidermide e a preservare l’idratazione cutanea.
L’uso del Tocopheryl Acetate nei cosmetici è considerato sicuro

Noi usiamo massima trasparenza su tutte le scelte

Non solo le auto a km zero, ma anche frutta, verdura, carne e cosmetici. Se ti stai chiedendo cos'è e perché dovresti preferire il km 0 ecco qualche risposta

Scopri di più