Ingredienti a Km 0

Ingredienti a Km 0

Dalla cartina della liguria si vede da dove e da chi provengono le materie prime locali: a Km Vero.

cartinaLIGURIA_A3_giu_2014

Non solo le auto a km 0, ma anche frutta, verdura, carne e…cosmetici.
Se ti stai chiedendo cos’è e perchè dovresti preferire il km0 ecco qualche risposta.

1. E’ sostenibile : scegliendo i prodotti a chilometro zero fai risparmiare anche l’ambiente:
– co2 perchè i prodotti non devono essere trasportati lontano.
– acqua ed energia dei processi di lavaggio e confezionamento.
– plastica e cartone sull’imballaggio.
2. Ottimo rapporto qualità/prezzo : la merce per arrivare al consumatore non deve essere trasportata, imballata e posta su uno scaffale, questi sono passaggi che fanno aumentare il prezzo dei prodotti e che alla fine paghi tu!
3. I prodotti sono più freschi e controllati : In cascina trovi solo i prodotti di stagione, naturalmente freschi senza bisogno di conservanti!
4. Si può visitare l’azienda produttrice e avere più controllo sul prodotto : Puoi trascorrere dei bei momenti in fattoria con amici e familiari vedendo da vicino i prodotti che acquisti e la loro produzione, raramente un acquisto può essere tanto trasparente!
5. Si riacquistano i profumi e i sapori delle diverse stagioni : Ogni stagione è diversa per il palato, la vista e l’olfatto: riscopri i sapori tipici dei prodotti che nascono e crescono secondo natura!

Acquistando prodotti a kilometro zero hai un ottimo rapporto qualità/prezzo e dai un contributo per sostenere i produttori locali!
Il km0 diventa, pertanto, una prospettiva diversa con cui approcciarsi agli acquisti sposando una filosofia più ampia diconsumo critico in cui ogni consumatore è consapevole della necessità di operare una scelta, al momento dell’acquisto, che tenga conto di fattori diversi dalla mera propaganda pubblicitaria con cui le aziende possono sponsorizzare molti prodotti.

Per chi intende far propria la filosofia della filiera corta non resta che scoprire come comprare alimenti che provengano dalle realtà circostanti.

Una prima opportunità per nutrirsi degli alimenti prodotti “sotto casa” potrebbe essere rappresentata dalla vendita diretta produttore-consumatore e dai cosiddetti ‘farmers market’, che possono interessare soprattutto le piccole realtà urbane o le zone rurali e di cui si può trovare traccia anche sul sito Mercati del Contadino.

In alternativa, si può cercare di aderire anche ai Gruppi di Acquisto Solidale della propria città, i cosidetti GAS, che effettuano ordini di alimenti (e non solo) per gruppi di persone, spesso rivolgendosi a coltivatori diretti. Per trovare il Gruppo che opera nella propria zona si può andare sul sito nazionale ReteGAS. http://www.retegas.org/

Naturaequa ha scelto di utilizzare diverse materie prime a km0: filiera corta e diretta, e soprattutto controllo della provenienza, della qualità e del modo di lavorare del produttore.

Naturaequa utilizza Olio d’oliva ligure, Basilico di Prà (GE) e Aloe Arborescens di Borghetto S.Spirito (SV).

Per semplicità, correttezza e trasparenza sul sito si possono conoscere più approfonditamente questi fornitori.
Scoprite sul sito www.naturaequa.com tutti i prodotti che contengono queste preziose materie prime.

0

Your Cart