Miele

Miele

Pot of honey and wooden stick are on a table.

MIELE E CERA D’API BIO

Caratteristiche

Il miele costituisce la secrezione zuccherina proveniente dal nettare dei fiori opportunamente elaborata dalle api Operaie (Apis mellifica). Si presenta generalmente come un fluido viscoso, solitamente trasparente, di colore da ambrato a marrone. Contiene principalmente zuccheri (saccarosio, fruttosio e glucosio), che lo rendono un principio attivo molto utilizzato nella preparazione di cosmetici ad azione emolliente e restituiva. Ricco in polifenoli e flavonoidi ad azione antiossidante e in enzimi con proprietà elasticizzanti, è utilizzato come importante ingrediente in prodotti anti-invecchiamento, trofici e rassodanti.

La cera d’api è una secrezione delle api, con la quale costruiscono le strutture interne dell’alveare (favo) dove viene immagazzinato il miele. Per moltissimi anni, la cera è stata un materiale di enorme importanza per l’uomo, essendo l’unico prodotto naturale del suo genere. Attualmente, il campo d’impiego della cera d’api si è ristretto, poiché sostituita con materiali affini, generalmente meno costosi di solito di derivazione petrolchimica, quali cere microcristalline, paraffine, ozokerite,….

Utilizzi in cosmetica

Il miele viene utilizzato come ingrediente emolliente e protettivo in diverse preparazioni cosmetiche destinate al trattamento di pelli screpolate, secche e sensibili. Contribuisce all’ attenuazione dei fenomeni infiammatori causati dalle radiazioni ultraviolette e accelera la rigenerazione degli epiteli di rivestimento. Viene solubilizzato nella fase acquosa di formulazioni cosmetiche. Alle Normali concentrazioni d’uso (0.5-5%) non provoca alcun effetto collaterale.
In ambito cosmetico, la cera d’api è impiegata per le sue potenzialità idrorepellenti-protettive sullo strato corneo: in prossimità della pelle, infatti, i prodotti formulati con cera d’api formano una sorta di pellicola protettiva, in grado di impedire l’eccessiva perdita d’acqua dalla cute. Inoltre, la cera è largamente utilizzata nella preparazione di lipogeli, stick per labbra, emulsioni ed unguenti.
Nella Valfontanabuona abbiamo incontrato chi sa fare bene il miele, e per di più biologico, Marina Consiglieri.

http://www.apicolturaconsiglieri.it/

Vi invitiamo a conoscerla e ad appassionarvi ai suoi prodotti: andate a trovarla!

La nostra passione per l’allevamento delle api è iniziata sin dal 1979 e da allora abbiamo sempre lavorato con lo stesso entusiasmo e migliorato la nostra tecnica.

Da sempre operiamo nel rispetto della natura e dell’ambiente e, al fine di garantire  la genuinità del nostro prodotto, dal 1998 abbiamo scelto di certificare la nostra azienda con il metodo biologico, prima con AIAB e attualmente con ICEA.

L’apicoltura che noi pratichiamo è di tipo stanziale in Valfontanabuona, la valle del torrente Lavagna che scorre parallelamente al Golfo del Tigullio. E’ una zona lontana da fonti di inquinamento, priva di insediamenti industriali e di coltivazioni intensive. Il clima e una rigogliosa vegetazione selvatica e spontanea favoriscono un’ottima qualità e quantità di miele.

Il plus del biologico

L’Agricoltura Biologica è un sistema culturale in sintonia con l’ambiente. Ciò non significa un ritorno al passato, non tornare alle basse rese, si intende piuttosto raggiungere la massima compatibilità con l’ambiente e nello stesso tempo ottenere buoni risultati da tutti i punti di vista.
Il criterio base del biologico è il seguente: guidare la natura, non contrastandola, utilizzando al meglio le sue stesse forze. Il biologico usa metodi di produzione che escludono l’impiego di fertilizzanti, pesticidi e prodotti chimici di sintesi, e utilizza invece meccanismi biologici per la difesa delle coltivazioni. Si ottengono prodotti dalle caratteristiche significative dal punto di vista organolettico e nutrizionale che si differenziano molto dai prodotti dell’agricoltura tradizionale e si tratta di prodotti più sani, più salubri.
Il miele è considerato soprattutto dagli apicoltori un prodotto biologico, perché il nettare viene raccolto dai fiori in natura ma, se la sanità dell’alveare e dell’ambiente sono “inquinate”, ne risentirà anche il prodotto miele. Il biologico è uno dei settori agroalimentari più regolamentati e dotato di una normativa molto complessa e articolata.

 

Naturaequa ha scelto di usare questo miele e questa cera d’api di alta qualità per condividere la scelta del km vero.

Per riconoscere il Miele nei prodotti cosmetici cerca nell’etichettatura il nome “Mel”.

 

PRESENTE NEI SEGUENTI PRODOTTI:

Crema lenitiva Zafferano e Lavanda

0

Your Cart